Sono in arrivo le prime ROM personalizzate OnePlus 6T con uno scanner di impronte digitali in-display funzionante

Gli smartphone OnePlus sono venerati nella community di XDA per la loro personalizzazione e apertura nei software, ma ciò non significa che tutto funzioni solo quando si tratta di ROM personalizzate. Gli sviluppatori hanno ancora molto lavoro da fare e una caratteristica che si è rivelata difficile in particolare con OnePlus 6T è stato il sensore di impronte digitali in-display. Fino ad ora, non c'erano ROM personalizzate pubbliche che potessero usarlo, sebbene gli sviluppatori abbiano lavorato per un po 'di tempo in gruppi di Telegram privati con build funzionanti. La ROM Pixel Experience è stata appena aggiornata con uno scanner di impronte digitali in-display completamente funzionante grazie al lavoro di XDA Recognized Developer vache, lo sviluppatore di OmniROM. Forum XDA di OnePlus 6T Al momento, la ROM di Pixel Experience viola le regole XDA poiché il codice sorgente del kernel non viene rilasciato, ma il punto è che le ROM personalizzate con scanner di impronte digitali in-display funzionanti per OnePlus 6T stanno arrivando. Vache dice che il suo codice è al momento piuttosto buggato e disordinato, motivo per cui non è ancora stato implementato in OmniROM. Il punto principale è che il codice esiste su GitHub per altri sviluppatori da prendere e modificare in modo che possa essere migliorato. Questa implementazione iniziale potrebbe avere bug o essere inefficiente, ma non c'è nulla che impedisca agli sviluppatori di migliorarlo in futuro. Questi errori includono il sensore di impronte digitali che non funziona in modalità ambiente o Sempre in modalità di visualizzazione. Non solo, l'uso del sensore di impronte digitali interrompe le modalità del pannello del dispositivo dopo l'uso. Tuttavia, le ROM personalizzate vengono fornite con scanner di impronte digitali in-display funzionanti, sebbene sia solo una questione di tempo prima che vengano perfezionati e funzionino allo stesso livello dell'implementazione di OnePlus. Attualmente, gli utenti sono tenuti a utilizzare pin, password o pattern per sbloccare il dispositivo, con alcuni che optano per abilitare lo sblocco del volto piuttosto lento di Google, in quanto non vi sono altre opzioni per lo sblocco biometrico. In precedenza, il sensore di impronte digitali era uno dei maggiori ostacoli che gli sviluppatori potevano superare. Le prime ROM personalizzate di First OnePlus 6T con uno scanner di impronte digitali in-display funzionante sono già state presentate per la prima volta su xda-developers.

Commenti

commenti