Prime impressioni di Realme 3 Pro: caro Xiaomi, prendi nota!

Ciò che rende uno smartphone di notevole budget è una questione di discussione. Ma per la maggior parte di noi, la serie Redmi Note di Xiaomi rende il taglio una grande offerta, considerando quello che offre per il prezzo. Mentre il successo del duo Redmi Note 7 rende onore alla loro popolarità, possiamo vedere la Realme off-shoot di OPPO prendere importanti provvedimenti per strappare quel prestigio a Xiaomi. Come risultato di questo desiderio, il Realme 3 Pro è nato e il suo obiettivo principale sembra essere quello di fare tutto ciò che l'archivista Redmi Note 7 Pro può, ma meglio. Sulla carta, il Realme 3 Pro è collo e collo con il Redmi Note 7 Pro, con un processore leggermente più potente e stranezze come una modalità "Ultra HD" da 64 MP. La compagnia non si sta allontanando dal chiamare il Realme 3 Pro come un "fiore all'occhiello", dandoci molte più ragioni per fare un tuffo più profondo su ciò che il dispositivo ha da offrire al suo pubblico giovane. Per i principianti, Realme 3 Pro esegue PUBG in Impostazioni alte per impostazione predefinita e supporta Fortnite Mobile, ma ce ne sono altre sullo smartphone. Il Realme 3 Pro è stato annunciato con due varianti, una con 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione e un'altra con 6 GB di RAM e 128 GB di capacità di archiviazione, anche se è stato appena annunciato un 6 GB di RAM e 64 GB di memoria. I prezzi corrispondenti alle due varianti di lancio sono uguali a quelli di Redmi Note 7 Pro, il che rende la battaglia ancora più agguerrita. Realme 3 Pro Forum XDA Realme 3 Pro: Design Finalmente ci si sente come se i giorni in cui gli smartphone dal budget insulso e spensierato fossero finiti, con i produttori di smartphone che fanno il possibile per incorporare elementi di design accattivanti su dispositivi convenienti. Di recente, i dorsi di vetro con sfumature di colore o trame hanno colpito la maggior parte dei produttori di smartphone. Realme 3 Pro viene fornito con entrambi, utilizzando una selezione di gradienti accentate da un motivo sorprendente. Fa un uso interessante delle linee di velocità che sono state ispirate dalle piste di gara per indicare la relazione di Realme 3 Pro con la velocità e un senso di vantaggio competitivo rispetto a Redmi Note 7 Pro. Al di sotto di queste linee c'è una sfumatura a doppio tono, con tre diverse combinazioni di colori tra cui scegliere. Ho usato la variante Lightning Purple ma se non sei un fan delle sfumature, puoi scegliere la versione grigia. Mentre il retro del Realme 3 Pro è per lo più riflettente, brilla con un motivo a forma di curva iperbolica (o un'elica da una prospettiva 2D). Questo dà l'impressione che lo smartphone possa avere un prezzo molto superiore a quello che effettivamente è. Oltre allo schema accattivante, altri elementi sul retro includono una configurazione da 16MP + 5MP con doppia fotocamera con un flash LED e uno scanner di impronte digitali capacitivo con una sorta di rivestimento ceramico sopra di esso. Infine, c'è un logo "realme" nell'angolo in basso a sinistra dello smartphone. Per il telaio, Realme ha utilizzato una finitura in plastica semplice, che sembra schiacciante contro il retro lucido. C'è un contouring nominale che, a mio parere, migliora leggermente la presa dello smartphone. Dopo aver dato un'occhiata ai lati di Realme 3 Pro, troverai un pulsante di accensione sulla destra, i pulsanti disgiunti per il volume su e giù e un vassoio SIM sulla sinistra, una griglia per altoparlante singolo, una porta micro USB, una Jack per cuffie da 3,5 mm, il microfono principale nella parte inferiore e, infine, il microfono secondario per eliminare il rumore nella parte superiore dello smartphone. Rivolgendo la nostra attenzione alla parte anteriore dello smartphone, c'è un LCD Full HD + da 6,3 pollici con una tacca a goccia e cornici minime che offrono un rapporto schermo-corpo del 91%. Un sottile rivestimento di plastica smussata corre lungo il perimetro del modulo display ed è identico a molti altri smartphone a prezzi accessibili. Questa fodera e la struttura in plastica scoraggiano il design curvo quasi elegante della parte posteriore e conferiscono allo smartphone un aspetto piuttosto ordinario dal davanti. Il display ha una densità di pixel di 408ppi e, per la maggior parte, si sente sufficientemente nitido e ben saturo. Il display è abbastanza luminoso la maggior parte delle volte e offre una leggibilità decente sia in interni che in esterni. Mentre la riproduzione del colore del display rende giustizia alla festa dei colori nel software ColorOS di Realme, che è preso in prestito da OPPO, il display è leggermente rivolto verso il lato più caldo. Se non ti piace, tuttavia, puoi usare un cursore nelle impostazioni di visualizzazione per regolare la temperatura del colore. Sopra il display si trova una fotocamera selfie da 25 MP e l'auricolare. In termini di peso e durata, Realme 3 Pro si sente robusto senza sentirsi pesante o gonfio in alcun senso. Mantiene un fisico snello nonostante i molteplici strati di rinforzo sul guscio posteriore in plastica e le robuste specifiche che racchiude all'interno del telaio. Mentre il corpo non è in grado di spezzarsi in poche gocce, Realme sta anche spedendo una custodia in TPU spessa e protettiva all'interno della scatola. In generale, Realme 3 Pro si sente ben costruito con quasi nessun segno di rigonfiamento o flessione durante l'applicazione della pressione. La mia unica preoccupazione per lo smartphone rimane il suo design discontinuo che blocca le prime impressioni di questo essere un dispositivo premium. Ma se non sei così acuto come me, questi elementi non ti infastidiranno, soprattutto non gli utenti più giovani, che è il pubblico principale di Realme. Realme 3 Pro: Camera Realme afferma di aver apportato alcuni importanti aggiornamenti alla fotocamera su Realme 3 Pro rispetto al suo predecessore Realme 2 Pro. Dal momento che la società sta sollecitando lo smartphone come fiore all'occhiello, ha apportato miglioramenti decenti per giustificare tali affermazioni. Per i principianti, il sensore primario da 16 MP utilizzato sulla fotocamera posteriore dello smartphone è l'IMX519 di Sony, che è stato utilizzato anche su OnePlus 6 / 6T. Ha un valore di apertura di f / 1.7, il che significa che le immagini dovrebbero essere sufficientemente illuminate anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il sensore secondario da 5 MP è utile per rilevare la profondità dello sfondo in caso di colpi bokeh. Per la fotocamera posteriore, Realme vanta una modalità Chroma Boost che potenzia HDR con l'aiuto di AI. Inoltre, c'è una modalità Ultra HD, con la quale Realme intende battere la modalità 48MP di Redmi Note 7 Pro. Per l'annuncio di lancio, questa modalità può essere utilizzata per ricamare quattro immagini da 16 MP (opposte al binning tradizionale dei pixel) per creare un'immagine da 64 MP e si prevede che i risultati prodotti in questa modalità siano quasi alla pari con le immagini scattate da un vero Sensore da 64 MP. Tuttavia, la funzione non è abilitata sulla nostra unità di revisione, quindi non abbiamo idea di come funzioni nella pratica. Questa funzione sembra essere stata aggiunta al pacchetto solo pochi giorni prima del lancio per mantenere i fan coinvolti nonostante una grave perdita dell'ultimo minuto. Ho provato ad utilizzare la modalità Ultra HD su rm3proAmazing shots # 64MP #SpeedAwakensVi mostreremo i campioni all'evento di lancio il 22 aprile. – Madhav Sheth (@ MadhavSheth1), 19 aprile 2019 Il sensore principale supporta lo zoom teleobiettivo 2X e una modalità Notturna, che è una modalità a esposizione lunga per fare clic sulle immagini al buio. Una difficoltà che ho affrontato con la fotocamera del Realme 3 Pro è che ti blocca in modalità come HDR, macro, testo, ecc. E manipola l'esposizione da sola, ma non ti permette di uscire manualmente dalla modalità. Poiché si tratta di un'unità pre-vendita, Realme potrebbe apportare modifiche a questo in futuro. Dopo aver scattato alcune immagini con Realme 3 Pro, sono arrivato a riconoscere il potenziale che questa fotocamera offre. Questa fotocamera potrebbe non essere solo una dura competizione per il Redmi Note 7 Pro, ma anche il Nokia 7.1 Plus con le sue ottiche Zeiss e persino il POCO F1. Di seguito sono riportati alcuni degli scatti che sono riuscito a portare con Realme 3 Pro. Le immagini catturate in pieno sole hanno una piacevole quantità di vibrazione e molta nitidezza. Tuttavia, quando vengono ingrandite, queste immagini tendono a diventare sfocate. Inoltre, c'è un notevole ingiallimento nelle immagini, che è stato anche segnalato da molti utenti OnePlus 6T. Le immagini sembrano ritoccate e sovrasaturate in alcuni scenari, con i gialli e i verdi che appaiono distintamente. Quando le immagini vengono scattate alla luce diretta del sole o all'interno, la sovrasaturazione non è così marcata e la fotocamera produce colori più vicini. Con lo zoom 2X, le immagini sono quasi ugualmente nitide, ma potrebbero esserci cambiamenti minimi in termini di esposizione o saturazione, forse a causa degli oggetti che occupano il mirino. La modalità ritratto su Realme 3 Pro sfuma molto lo sfondo e non c'è alcuna opzione nell'app Fotocamera o nella Galleria per regolare l'intensità della sfocatura durante o dopo l'acquisizione dell'immagine. Anche se il rilevamento di fase è buono per la maggior parte, è tutt'altro che perfetto e si può facilmente individuare il margine al vivo. La modalità ritratto non è limitata ai volti e può essere utilizzata anche per enfatizzare gli oggetti nelle immagini. I risultati, ancora una volta, sono modesti ma non sorprendenti in alcun senso. Una delle pochissime modalità della fotocamera di Realme 3 Pro che è riuscita a stupirmi è la possibilità di acquisire dettagli sufficienti mentre si fa clic sulle immagini da brevi distanze o in modalità Macro. Un'altra area in cui la fotocamera brilla è nella fotografia notturna. La modalità Nightscape di Realme 3 Pro può produrre risultati fantastici anche tenendo lo smartphone in mano. Ecco un confronto: sul fronte video, Realme 3 Pro può registrare video fino a una risoluzione 4K a 30 fps. Tuttavia, a differenza di OnePlus 6 e OnePlus 6T, la fotocamera di Realme 3 Pro non è dotata di stabilizzazione ottica dell'immagine (OIS). Tuttavia, supporta la stabilizzazione elettronica dell'immagine "accelerata" (EIS). Inoltre, è supportato il video slow motion a 720p da 10 secondi a 960 fps, che potrebbe attirare molti compratori giovani e curiosi. Una cosa da notare è che i video al rallentatore catturati con orientamento orizzontale hanno bordi spessi su entrambi i lati. È probabile che questo sia un bug e il team di Realme è stato informato del problema. Ma fino a quando non c'è una soluzione da parte dell'azienda, ecco un esempio di video slo-mo a 960 fps catturato con Realme 3 Pro. Mentre si scattano i selfie, la fotocamera da 25 megapixel anteriore cattura una quantità notevole di dettagli, ma distende anche estesamente la pelle. Le immagini sottostanti vengono scattate con la modalità Beauty completamente disattivata, e anche in questo caso, la mia faccia appare piatta e priva di dettagli naturali. Puoi confrontare questi con il ritratto girato sopra con la fotocamera posteriore per vedere l'effetto di levigatezza indesiderato. Ancora una volta, la quantità di sfocatura sulla fotocamera anteriore è piuttosto intensa e molto più di ciò che sembra naturale o attraente per la maggior parte degli utenti. Tutto sommato, le telecamere di Realme 3 Pro sono abbastanza buone per il prezzo e potrebbero forse dare una forte concorrenza a Xiaomi. Un'area in cui Realme sembra imparare molto da Google è in termini di post-elaborazione delle immagini. Nella maggior parte dei casi, la fotocamera risponde rapidamente e non ti lascia in sospeso mentre un'immagine viene elaborata. Ciò consente di risparmiare un sacco di tempo e conferisce a Realme 3 Pro un vantaggio rispetto a Redmi Note 7 Pro, che offre agli utenti un'esperienza di fotocamera un po 'buggata. Se Realme può raddrizzare l'ingiallimento delle immagini e l'offuscamento aggressivo, potrebbe sicuramente essere uno degli smartphone di maggior valore per la fotografia. Realme 3 Pro: Interfaccia utente Realme 3 Pro esegue ColorOS 6, che è il software Android personalizzato di OPPO basato su Android 9 Pie. Come suggerito dal suo nome, ColorOS utilizza molti colori vivaci nell'interfaccia utente per rendere gli elementi distinguibili. La quantità di vibrazione, tuttavia, potrebbe essere travolgente per alcuni utenti che preferiscono un'esperienza Android più minimale e vicina allo stock. Chiunque passi a Realme 3 Pro da un dispositivo non OPPO o non Realme potrebbe impiegare del tempo per abituarsi a queste icone o all'interfaccia in generale. La quantità di bloatware preinstallato potrebbe anche causare un sacco di nuovi acquirenti. Ma non tutto sull'interfaccia è insoddisfacente, poiché ci sono alcuni elementi da apprezzare. Per uno, c'è Game Space che ottimizza l'utilizzo delle risorse hardware per prestazioni migliori, blocca la luminosità, consente agli utenti di utilizzare le loro connessioni Wi-Fi e 4G insieme per ridurre la latenza e nascondere selettivamente le notifiche non importanti quando sei dentro. Quindi, c'è la barra laterale mobile che è come un mini launcher in sé. Può essere trascinato sopra qualsiasi app per eseguire azioni rapide come la creazione di uno screenshot o la modalità Do Not Disturb o l'avvio rapido di un'app, presumibilmente senza limiti al numero di app veloci che è possibile aggiungere alla barra laterale. La terza caratteristica interessante di Realme 3 Pro è il cassetto Smart Assistant, che può essere aperto scorrendo verso destra attraverso la schermata principale. In questa pagina, troverai i widget rapidi per accedere alle informazioni sul tempo, i tuoi appuntamenti e riunioni, le consegne e i viaggi imminenti, ecc. Puoi anche usarlo per mostrare particolari su una squadra o tornei sportivi specifici. Tutte queste funzionalità extra rendono ColorOS gradevole nonostante la sua icona confusa e colori forti. Realme 3 Pro: prestazioni e batteria Realme 3 Pro è progettato per offrire un'esperienza salutare ai giovani utenti, la maggior parte dei quali richiede prestazioni stabili e costanti durante i giochi. Fortunatamente, Realme 3 Pro svolge un lavoro eccellente a tale riguardo e il Qualcomm Snapdragon 710 insieme alla funzione Spazio giochi ospitano un'esperienza davvero incredibile, che non ci si potrebbe aspettare da uno smartphone a questo prezzo. Realme 3 Pro non solo esegue PUBG Mobile in Impostazioni grafiche avanzate per impostazione predefinita, ma è anche lo smartphone più conveniente del 2019 per supportare Fortnite Mobile, anche se non è necessariamente necessario riprodurlo al telefono. Questo perché il gameplay è limitato alle impostazioni grafiche medie con un frame rate massimo supportato di 30fps. Ma se stai appena iniziando a giocare a Fortnite su uno smartphone come me, allora questa potrebbe essere un'esperienza emozionante per te. Durante il gioco, il contatore FPS integrato ha mostrato un frame rate costante compreso tra 20 e 25, che non è davvero deludente. Proprio come PUBG Mobile, Realme 3 Pro può anche eseguire la maggior parte degli altri giochi con impostazioni che potrebbero far sudare altri telefoni budget, ma non questo. Metterò Realme 3 Pro a test ancora più stressanti per interpretare come si qualifica come uno smartphone per i giochi pesanti. La batteria da 4.045 mAh su Realme 3 Pro è uno stordimento assoluto. Durante il mio breve periodo di interazione con il dispositivo, è durato ben oltre un giorno di uso moderato con una singola carica. Ma la cosa veramente strabiliante è la capacità dello smartphone di ricaricarsi completamente in quasi 75 minuti quando non viene utilizzato. Beato è il fatto che Realme in realtà include un caricabatterie rapido da 20 W all'interno della confezione e viene fornito con il supporto per la tecnologia di ricarica rapida VOOC di OPPO. Come per Realme, questo protocollo di ricarica è più veloce di Quick Charge 4.0 di Qualcomm che funziona a 30 W e innegabilmente molto più veloce del caricabatterie da 10 W che Xiaomi offre nella confezione di Redmi Note 7 Pro. Realme 3 Pro Specifiche Categoria Realme 3 Pro Dimensioni e peso 156,8 x 74,2 x 8,3 mm, 172 g Display 6,3 pollici, 2340 × 1080, FHD + (408ppi) Gorilla Glass 5 Telecamere posteriori 16MP Sony IMX519, f / 1.7, modalità Ultra HD con per Immagini da 64 MP GC5035 da 5 MP, f / 2.4 4K @ 30 fps, 1080p @ 30/120 fps 720p Slo-mo @ 960fps Fotocamera anteriore EIS 25 MP, f / 2.0 Registrazione 1080p su piattaforma mobile 30fps CPU: Qualcomm Snapdragon 710 (2 x 2,2 GHz Kryo 360 Gold e 6 x 1.7GHz Kryo 360 Silver) GPU: Adreno 616 RAM 4 / 6GB; Archiviazione da 8 GB Archiviate Porte 64/128 GB Micro USB, jack per cuffie da 3,5 mm Connettività Wi-Fi 802.11 a / b / g / n / ac, dual-band, LTE, Bluetooth 5.o, A-GPS, GLONASS, FM Radio Sicurezza Posteriore -impronta digitale-scanner, sblocco facciale Batteria 4,045mAh, 5V / 4A VOOC 2.0 ricarica rapida Software ColorOS 6 basato su Android 9.0 Pie Prezzo 4GB + 64GB: ₹ 13,999 6 GB + 128 GB: ₹ 16,999 Colori grigio carbonio, blu nitro e illuminazione viola Realme 3 Pro: la vera ammiraglia a prezzi accessibili? Da quando ho iniziato a utilizzare Realme 3 Pro, ho riflettuto sul fatto che abbiamo finalmente raggiunto un punto nel tempo in cui dispositivi molto economici ma potenti come Realme 3 Pro possono ritagliarsi i propri segmenti come ammiraglie di livello base. Dalla mia esperienza iniziale con lo smartphone, sono certo che meriti questo onore. Look accattivante, una fotocamera veloce e affidabile, prestazioni sorprendenti durante i giochi, un'interfaccia utente fluida, anche se gonfia e, infine, un ottimo caso per la batteria, questi elementi rendono Realme 3 Pro estremamente desiderabile e quasi una minaccia per gli smartphone al prezzo di $ 15.000 e ₹ 20.000. Lo sblocco del bootloader di Realme 3 Pro anche per lo sport day 1, supporta immediatamente Camera2API e supporterà infine Widevine L1 per l'amministratore delegato. Il codice sorgente del kernel non è ancora stato rilasciato, ma terremo d'occhio per questo. Un aggiornamento in arrivo il mese prossimo aggiungerà il supporto all'archivio dei temi. Questo, tuttavia, non è il nostro verdetto finale sullo smartphone e mi tufferò più in profondità nei molti colori dell'interfaccia utente per dirti se potrebbe essere abbastanza intimidatorio da spezzare l'affare per te. Nel frattempo, il Realme 3 Pro dovrebbe ottenere una variante con 8 GB di RAM entro la fine dell'anno e si potrebbe desiderare di aspettare se si desidera uno smartphone con un budget a parte. Acquista il Realme 3 Pro da Flipkart Il post Realme 3 Pro Prime impressioni: Caro Xiaomi, prendi nota! è apparso prima su xda-developers.

Commenti

commenti