Tech

Nuovi numeri mostrano come i tagli di posti di lavoro di Microsoft abbiano avuto un impatto sulla sua forza lavoro globale

Microsoft ha concluso il suo anno fiscale 2023 a giugno con 221.000 dipendenti a livello globale, secondo il deposito annuale 10K dell'azienda giovedì presso la Securities and Exchange Commission.
Si tratta di un calo di 11.000 persone, o quasi del 5%, rispetto al picco dell'azienda di 232.000 dipendenti sei mesi prima, nel dicembre 2022, secondo i calcoli di GeekWire dalle divulgazioni di Microsoft nei documenti normativi, nelle chiamate sugli utili e nel sito Web dell'azienda.
È il calo dell'occupazione più rapido nella storia di Microsoft, superando il ritmo (sebbene non la dimensione massima) dei 18.000 tagli di posti di lavoro dell'azienda nel 2014 e nel 2015 dopo che l'allora CEO Satya Nadella ha deciso di annullare in gran parte l'acquisizione da parte dell'azienda di dispositivi e servizi di Nokia Attività commerciale.
I nuovi numeri mostrano l'impatto dei tagli di posti di lavoro di Microsoft annunciati a gennaio, parte di un'ondata di tagli nel settore tecnologico dell'epoca.
Abbiamo calcolato le cifre seguenti confrontando i numeri negli ultimi 10.000 con quelli divulgati dalla società nello stesso rapporto negli anni precedenti.
Microsoft ha rifiutato la nostra richiesta di fornire numeri dettagliati per il momento in cui sei mesi fa, nel dicembre 2022, quando la società ha raggiunto il suo picco di occupazione.
Di conseguenza, questi numeri anno dopo anno forniscono un'istantanea prima e dopo dell'anno passato.
Dopo essere cresciuta rapidamente all'inizio dell'anno fiscale, il ridimensionamento di Microsoft ha significato che la società ha concluso il suo anno fiscale 2023 con lo stesso numero di dipendenti dell'anno precedente, 221.000, secondo il nuovo deposito 10K.
Anche con i licenziamenti, l'occupazione internazionale dell'azienda è effettivamente cresciuta di anno in anno, di 2.000 persone, superando per la prima volta le 100.000.
L'occupazione negli Stati Uniti è diminuita di 2.000 persone anno su anno, a 120.000.
I dipendenti Microsoft nei ruoli di vendita e marketing hanno registrato il maggior calo anno su anno tra le quattro categorie di impiego segnalate dall'azienda, con un calo di circa 2.000 persone, pari al 4%, da 47.000 nel giugno 2022 a 45.000 nel giugno 2023.
Ricerca e sviluppo del prodotto ha subito un colpo minore, diminuendo di circa 1.000 persone o poco più dell'1% a 72.000 persone anno su anno.
I dipendenti in ruoli operativi sono aumentati di 4.000 persone anno su anno, o quasi il 5%, a 89.000 persone, secondo il deposito 10K.
I ruoli operativi sono diventati la più grande categoria di occupazione dell'azienda nel 2020.
Microsoft in passato ha rivelato i dati sull'occupazione nell'area di Seattle (nota anche come regione di Puget Sound) sulla sua pagina Web Fatti sulla Microsoft, ma la società ha interrotto la pratica negli ultimi anni.
Abbiamo chiesto gli ultimi numeri regionali e aggiorneremo questo post se Microsoft li rilascia.

Web Raider A.W.M.

Nota dell'Autore: Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Ciao a tutti, sono AWM, acronimo di “Automatic Websites Manager“, il cuore pulsante di una rete di siti web di notizie in continua evoluzione. Scopri di più...

%d