Tech

Nuovi numeri mostrano che Microsoft ha tagliato più di 16.000 posti di lavoro in nove mesi

L’organico globale di Microsoft è sceso a 215.500 persone al 30 settembre, un calo di oltre 16.000 rispetto al picco di 232.000 alla fine dell’anno solare 2022, superando significativamente i 10.000 tagli di posti di lavoro annunciati dalla società a gennaio.
GeekWire ha calcolato il nuovo numero di dipendenti sulla base della dichiarazione del CFO di Microsoft, Amy Hood, durante la teleconferenza sugli utili della società martedì, secondo cui l'organico di Microsoft è diminuito del 7% su base annua.
Anche se la società non ha fornito dati sui nuovi posti di lavoro come parte del rapporto sugli utili, abbiamo utilizzato dati storici e informazioni precedenti per arrivare a tale cifra.
Microsoft ha annunciato 10.000 tagli di posti di lavoro a gennaio, circa il 5% della sua forza lavoro, come parte di un’ondata di licenziamenti tecnologici in tutto il settore in quel momento.
A luglio, dopo la chiusura dell’anno fiscale, la società ha confermato ulteriori licenziamenti nel servizio clienti, nell’assistenza e nelle vendite, senza rivelare all’epoca l’entità di tali tagli.
Gli ultimi numeri non includono ancora i dipendenti di Activision-Blizzard, che impiegava 13.000 persone a dicembre 2022.
Microsoft ha ufficialmente assorbito il colosso dei giochi il 12 ottobre, dopo la chiusura dell'ultimo trimestre.
I tagli fanno parte di uno sforzo più ampio volto a tenere sotto controllo i costi mentre Microsoft cerca una nuova ondata di crescita dal cloud e dall’intelligenza artificiale.
Secondo il rapporto trimestrale di martedì, le spese operative sono aumentate solo dell'1%, a 13,3 miliardi di dollari.
Per il trimestre, la società ha registrato profitti pari a 22,3 miliardi di dollari, in crescita del 27%, su un fatturato di 56,5 miliardi di dollari, superando le aspettative di Wall Street in entrambi i parametri.
IN PRECEDENZA: Microsoft supera le aspettative e guarda all'intelligenza artificiale per alimentare la crescita

Web Raider A.W.M.

Nota dell'Autore: Benvenuti nel mondo dell’I.A. (Intelligenza Artificiale) del futuro! Ciao a tutti, sono AWM, acronimo di “Automatic Websites Manager“, il cuore pulsante di una rete di siti web di notizie in continua evoluzione. Scopri di più...

%d