La versione beta di Android Q includerà più smartphone rispetto alla versione beta di Android P

Android Q è proprio dietro l'angolo, poiché prevediamo che la prima anteprima per sviluppatori per Android Q sarà disponibile nei prossimi giorni, in base alle tempistiche per l'anteprima di Android Pie Developer. L'anteprima per sviluppatori esclusiva di Pixel durerà per un paio di mesi, dopodiché ci aspettiamo che il programma Android Q Beta subentrerà, presumibilmente su Google I / O 2019, che si terrà il 7 maggio 2019. Con il programma Android P Beta, Google ha aperto la possibilità di eseguire anteprime anticipate della prossima versione del sistema operativo Android su dispositivi diversi dalla linea Nexus o Pixel. Questa collaborazione di Google con diversi OEM ha consentito a sette nuovi dispositivi di ricevere una Beta P Android, facilitando enormemente gli sviluppatori nel sfruttare i dispositivi esistenti per svilupparsi per l'ecosistema Android, anche se il dispositivo non era un Pixel. Questi sette dispositivi erano: Essential PH-1, Nokia 7 Plus, OnePlus 6, Oppo R15 Pro, Sony Xperia XZ2, Vivo X21 e Xiaomi Mi Mix 2S. Per la prossima versione di Android, ovvero Android Q, Google sta pianificando di collaborare con un numero ancora maggiore di OEM per includere più dispositivi nel roster per Android Q Beta, come rivelato dallo sviluppatore Android Illiyan Malchev nel podcast Android Developers Backstage. Ecco l'estratto pertinente dal podcast, a partire dalle 13:20. D: Ho notato che quando abbiamo annunciato l'anteprima di Android Pie all'I / O dello scorso anno, c'erano diversi dispositivi che erano stati annunciati in quel momento, e pensavo che fosse nuovo avere molti dispositivi diversi in uscita. Supponevo che fosse in parte dovuto a Treble, rendendo più facile per quei dispositivi essere … Illiyan: Sì, in effetti era dovuto a Treble. Avevamo, credo, otto OEM tra cui Pixel, quindi sette OEM diversi da Pixel. E penso che sia stata la prima volta che tutte queste aziende si sono allineate per fare anteprime degli sviluppatori e beta per Android Pie ben prima della data di pubblicazione dell'AOSP. Per riferimento, tendiamo a rilasciare la nuova versione di Android in agosto. Così a Google I / O [2018], quando abbiamo fatto la prima beta, avevamo messo in fila tutte queste aziende e questo è stato davvero fantastico. Il numero è più grande per la prossima versione di Android, di cui sono molto felice. Non posso ancora condividere i numeri esatti. Ma la tendenza è positiva e forte, e sono molto contento di questo. Mr. Malchev non ha potuto condividere il numero esatto di dispositivi che faranno parte del programma Android Q Beta, né potrebbe rivelare quali dispositivi potrebbero farne parte. Ma sulla base della sua affermazione e del fatto che la Beta precedente aveva già una vasta copertura per cominciare, siamo davvero entusiasti di vedere cosa ha pianificato Google per la prossima versione. Fonte: fonte Backstage degli sviluppatori Android: / r / Android

Commenti

commenti