Intel rinuncia a realizzare modem 5G per smartphone

Ieri, Apple e Qualcomm hanno sorprendentemente risolto la loro lunga controversia legale. La controversia riguardava la presunta diffusione da parte di Apple di informazioni riservate e segreti commerciali da Qualcomm a Intel. Ora, quasi immediatamente dopo questo accordo, Intel ha annunciato che rinuncerà a realizzare modem 5G per smartphone. Intel promette di continuare a soddisfare gli attuali impegni dei clienti per le attuali linee di modem per smartphone 4G, ma non prevede più il lancio di prodotti modem 5G nello spazio smartphone, compresi quelli originariamente previsti per il lancio nel 2020. "Siamo molto entusiasti dell'opportunità nel 5G e nella "cloudificazione" della rete, ma nel business dei modem per smartphone, è diventato evidente che non esiste un chiaro percorso verso la redditività e i rendimenti positivi. "Intel CEO Mr. Bob Swan L'annuncio di Intel riduce il fattore sorpresa in Apple e l'accordo di Qualcomm. L'uscita di Intel dallo spazio 5G significa che Apple dovrà cercare altrove la tecnologia, che è l'attuale punto di forza di Qualcomm. È certo ora che Apple non avrà altra scelta che adottare i modem Qualcomm nell'iPhone, compresi i componenti 5G di Qualcomm che probabilmente faranno strada verso gli smartphone Apple il prossimo anno. Come parte dell'accordo, Apple ha accettato di pagare un importo non specificato a Qualcomm ed entrambe le parti hanno sottoscritto un accordo di licenza di brevetto di 6 anni e un accordo di chipset wireless "multiyear". Fonte: Intel Newsroom Il post Intel rinuncia a realizzare modem 5G per smartphone apparsi prima su xda-developers.

Commenti

commenti