Google non ha pubblicato statistiche di distribuzione Android aggiornate negli ultimi 6 mesi

La frammentazione del software è il tallone d'Achille di Android. Ogni anno Google rilascia una nuova versione del sistema operativo e in pochi mesi la nuova versione viene adottata solo da una piccola percentuale di dispositivi. Ciò è dovuto principalmente all'elevato costo di sviluppo dei produttori e alla mancanza di attenzione da parte di molti utenti. Tuttavia, il software obsoleto può essere insicuro, quindi Google sta facendo del suo meglio per risolvere la situazione introducendo iniziative come Project Treble e APEX. Tuttavia, non sembra che la situazione generale dell'aggiornamento sia molto migliorata, anche se purtroppo il nostro solito modo di dire che non è più possibile. Tradizionalmente, vedere la distribuzione delle versioni di Android era facile come controllare questo sito, ma le cose sono cambiate 6 mesi fa. Google non ha aggiornato quella pagina con nuove statistiche dal 26 ottobre 2018. Android Q è già dietro l'angolo, con la sua terza beta in uscita in meno di due settimane e il dashboard di Google non include ancora Android Pie. Dato che Android Pie è ora di serie sui nuovi dispositivi Android e ha già raggiunto la maggior parte delle ammiraglie di fascia alta, dovrebbe già essere sul radar. Potrebbe anche essere, ma non possiamo sapere perché semplicemente non abbiamo quei dati. Ecco come appare la dashboard ora, con dati di 6 mesi: come puoi vedere nello screenshot qui sopra, Google afferma che le statistiche non sono aggiornate perché "il feed della data è in manutenzione". Considerando che questo messaggio non è cambiato da è salito a dicembre, Google deve avere un vero problema con questo feed. O hanno semplicemente deciso di scaricare silenziosamente i rapporti sulla distribuzione delle versioni di Android. Google non offre commenti quando VentureBeat ha contattato loro. Questi dati sono utili solo agli sviluppatori per aiutarli a decidere i livelli minimi delle API delle loro app poiché Google Play ora impone alle app il raggiungimento dei livelli API recenti. I dati rappresentano anche account per gli utenti con i servizi di Google Play installati, quindi non aiuteranno gli sviluppatori cinesi. Infine, i dati sono globali, quindi potrebbe non essere utile se prevedi di indirizzare una regione specifica. Il post che Google non ha pubblicato statistiche di distribuzione Android aggiornate per gli ultimi 6 mesi è apparso prima su xda-developers.

Commenti

commenti