Dopo il voto della FCC, AT & T è il primo operatore statunitense a bloccare automaticamente i robocalls

Con il progredire della tecnologia, alcune regole e regolamenti sono rimasti indietro e non sono stati in grado di raggiungere i tempi.
Lo stesso telemarketing ha uno stigma abbastanza grande su di esso, ma l'aggiunta di computer per automatizzare gran parte del carico di lavoro porta le cose a un livello completamente diverso.
La FCC è stata costretta a forzare le società di telecomunicazione a implementare protezioni per i propri consumatori, ma Ajit Pai ritiene che le società siano quelle che dovrebbero prendere la decisione.
Lo scorso fine settimana la FCC ha votato per "consentire" ai fornitori di servizi vocali di bloccare automaticamente i robocalls e AT & T è il primo operatore wireless statunitense ad annunciare i propri piani.
I robocalls sono diventati un grande fastidio nella moderna società di oggi, con molte persone che ricevono ogni giorno dozzine di chiamate automatizzate.
Fino a poco tempo fa, la maggior parte di loro si rivolgeva ai telefoni fissi, ma il massiccio mercato degli smartphone ha dato a queste aziende ancora più persone da chiamare.
Alcune app telefoniche per Android dispongono di una funzione che bloccherà le chiamate da noti numeri di spam, ma è molto facile falsificare il numero di telefono e i truffatori malintenzionati sono più che disposti a farlo.
Pertanto, con il recente voto della FCC, consentono ai provider di comunicazione di bloccare le chiamate indesiderate (per impostazione predefinita) sulla base di un'analisi delle chiamate ragionevole, a condizione che i loro clienti siano informati e abbiano l'opportunità di rinunciare al blocco.
Anche se questo ha fatto notizia, non c'è molto in termini di notizie qui, in quanto stanno semplicemente chiarendo che queste aziende "possono fornire [la funzione di blocco delle chiamate] come predefinita".
Tuttavia, un'interessante informazione è stata rivelata anche nel Comunicato stampa della FCC (PDF) su una proposta che richiederebbe a queste società "di implementare il framework di autenticazione ID chiamante SHAKEN / STIR".
Questa proposta verrà presa in considerazione solo se i principali provider di comunicazione non riescono a configurarlo da soli entro la fine di questo anno.
Il commissario Pai tende a schierarsi con le società, quindi questo suona come niente più che un suggerimento per me.
AT & T è uno dei principali fornitori di servizi wireless statunitensi e ha rilasciato un comunicato stampa per annunciare l'imminente lancio della sua funzione di blocco delle chiamate.
La compagnia conferma che questo servizio sarà disponibile per milioni di clienti, gratuitamente, nei prossimi mesi.
Verrà incluso in quello che AT & T chiama il suo servizio di protezione dalle chiamate e i clienti riceveranno un messaggio SMS per avvisarli quando la funzione è stata abilitata sul proprio account.
Fonte: AT & T Il post Dopo il voto della FCC, AT & T è il primo vettore statunitense a bloccare automaticamente i robocalls apparsi per primi sugli sviluppatori xda.

Commenti

commenti