Assistente Google e Fast Pair arrivano a più cuffie Bluetooth grazie a Google e Qualcomm

Google ha annunciato che il suo Assistente è ora su oltre 1 miliardo di dispositivi in tutto il mondo. Questo tipo di utilizzo diffuso per un assistente virtuale è ottimo per il gigante della tecnologia Mountain View, ma non si fermeranno presto. Sono passati quasi due anni da quando abbiamo iniziato a vedere le cuffie Bluetooth equipaggiate con l'assistente virtuale di Google e ne abbiamo viste molte altre all'orizzonte. Google ha collaborato con Qualcomm per progettare un devkit personalizzabile e facile da usare per gli OEM che desiderano creare un auricolare intelligente con l'Assistente Google. Google ha fatto un sacco di lavoro per portare il suo assistente a una pletora di dispositivi secondari. La maggior parte delle persone utilizza questo servizio sul proprio smartphone e questa è stata la chiave per l'azienda. Non tutti vogliono acquistare un Nest Hub Max o persino un Google Home / Home Mini per utilizzare l'Assistente Google mentre sono in giro. Avere questa funzione incorporata negli auricolari e nelle cuffie Bluetooth ha reso la funzione più comoda e ha anche più senso dal punto di vista aziendale. Più persone compreranno auricolari o cuffie piuttosto che un dispositivo secondario per portare l'Assistente Google in luoghi convenienti. Questa collaborazione tra Google e Qualcomm andrà a vantaggio di entrambe le società e di alcuni produttori di auricolari Bluetooth che optano per l'utilizzo della piattaforma per auricolari Smart Qualcomm. Questa piattaforma è basata sul SoC audio Bluetooth della serie QCC5100 e offre ai produttori gli elementi necessari per creare un auricolare intelligente con l'Assistente Google. Google si è spinto fino al punto di costruire un design di riferimento per cuffie intelligenti Qualcomm che offre audio di alta qualità, funzionalità di cancellazione del rumore e supporta una durata prolungata della batteria e tempi di riproduzione. Non c'è nessuna parola su quando tutto questo sarà reso disponibile ai produttori, ma avere tutta questa tecnologia in un chip standard di Qualcomm aiuterà sicuramente a ridurre i costi di questi auricolari Bluetooth dotati di tutte le funzionalità. Questo nuovo chip audio supporta la funzionalità Fast Pair di Google e offre le seguenti specifiche: Fonte: Google Il post Assistente Google e Fast Pair arrivano a più cuffie Bluetooth grazie a Google e Qualcomm è apparso prima su xda-developers.

Commenti

commenti