Android Q aggiunge funzionalità di tipo Digital Wellbeing a lanciatori di terze parti

La prima beta di Android Q è stata rilasciata questa settimana e abbiamo parlato molto delle nuove funzionalità. Tuttavia, va notato che alcune di queste nuove funzionalità di cui le persone parlano non faranno parte della versione finale. Abbiamo visto molte funzionalità in queste anteprime degli sviluppatori che sono state estratte prima dell'aggiornamento finale. Tuttavia, le funzionalità che l'azienda ha documentato sono qui per rimanere ed è quello che stiamo vedendo con le funzionalità di stile del benessere digitale messe a disposizione dei lanciatori di terze parti. Il segmento di avvio personalizzato di Android è abbastanza salutare, con alcuni classici che mantengono ancora una solida base di utenti (come Nova Launcher e Apex Launcher). Poi ci sono alcuni contendenti più recenti nello spazio tra cui l'ultima versione di Launcher di Chris Lacy e il popolare Launcher Lawnchair. Con Android Q, questi lanciatori di terze parti stanno guadagnando la possibilità di includere alcune funzionalità simili al benessere digitale, se lo desiderano. Android Q consentirà a lanciatori di terze parti di creare interessanti esperienze di benessere digitale. Le app possono anche essere contrassegnate come Distracting e le API sembrano consigliare gli utenti (principalmente i lanciatori qui) per nasconderli dai suggerimenti. pic.twitter.com/vqnaLAcSkC – Till Kottmann (@deletescape) 14 marzo 2019 Le aziende (incluso Google) hanno svolto un lavoro intenso per rendere i loro servizi il più utili e avvincenti possibile. L'intero algoritmo di YouTube si basa sul tentativo di indurti a guardare quanti più contenuti possibili. Ma questa spinta per la funzionalità Digital Wellbeing di Android va contro tutto questo e alcuni scelgono di prendere il morale più alto quando si tratta di dipendenza da smartphone e online. Google vuole che queste funzionalità siano disponibili ad altre app (come gli avvii di terze parti) e ciò sta accadendo in vari modi con l'aggiornamento di Android Q. Pixel Launcher offre funzionalità di benessere digitale come la possibilità di trasformare le icone delle app in grigio quando hai superato il limite di utilizzo. Ora i lanciatori di terze parti avranno alcuni strumenti. Le app possono essere contrassegnate come "distrattive", che consente a queste app di terze parti di non consigliarle in determinate situazioni. Quindi, per esempio, se vuoi solo sintonizzarti per un po 'di tempo, non sarai disturbato da quelle app "distrattive" tanto quanto saranno nascoste dai suggerimenti. Ciò si ricollega anche alla funzionalità Digital Wellbeing di Android che consente a determinate app di terze parti di conoscere il limite di utilizzo di un'altra app. Ulteriori informazioni su Android Q Sorgente 1: Google Source 2: Google

Commenti

commenti