Identificato un grave problema di sicurezza nei processori Intel

Un errore di progettazione influisce sui dispositivi dell’ultimo decennio e la soluzione li costringe a rallentarli

Un grave difetto di progettazione nel processori Intel prodotte negli ultimi dieci anni colpisce la sicurezza delle apparecchiature che governano, secondo The Register scoperto. Secondo questo metodo, questo errore potrebbe consentire agli hacker o qualsiasi altro programma di avere accesso al kernel, il cuore del sistema noto in cui sono memorizzati i dati utente sensibili, come le password e le coordinate di accesso all’account. E ‘un problema di grande impatto tra gli utenti, data la presenza del produttore nel mercato. La soluzione impone ai team di applicare patch, che possono rallentarli.

Intel ha riconosciuto l’esistenza di questo bug attraverso un comunicato stampa, riducendo al minimo il suo impatto sui computer e suggerisce che non sarebbe l’unico produttore sul mercato in questione. Il produttore è stato smussato qualificarsi come “inesatte” le affermazioni fatte, e ha spiegato che si sta lavorando con altre marche presenti sul mercato per fornire una soluzione completa da sfruttare. Il gigante ha già iniziato a lavorare, dice, con le piattaforme per distribuire patch che avrebbe risolto il problema, contrariamente a quanto era inizialmente suggerito, questa soluzione non rallenta in tutti i sistemi, dice.

Tutto indica che il rimedio a questa sentenza non può raggiungere le mani di un semplice aggiornamento del firmware della CPU (come al solito in questi casi), ma l’utente di un chip di queste caratteristiche potrebbe essere destinato a comprare un computer con un altro tipo di processore o affidamento su piattaforme già lavorando su una riprogettazione dei suoi sistemi operativi per applicare le patch l’incidente.

Questo bug colpisce indiscriminatamente a tutte le piattaforme e secondo The Register, sia Microsoft e Apple stanno lavorando con urgenza sulla riprogrammazione dei suoi sistemi per isolare il nocciolo di qualsiasi accesso indesiderato. piano di Redmond a pubblicare la patch il Martedì della prossima settimana, in base a questo mezzo, mentre la firma Tim Cook non ha ancora espresso la sua posizione. Sebbene Intel nega, The Register assicura che la soluzione richiede rallentare in modo significativo le prestazioni delle apparecchiature, nella misura in cui il tasso medio su una riduzione del 30% della velocità del processore. Questo freno sarà visibile per gli utenti con i computer che sono giusti e il processore (va ricordato che l’errore di progettazione si insinua più di un decennio).

Com’è possibile che un tale problema di sicurezza sia stato ora scoperto? Questa domanda circola attraverso la rete per l’incredulità degli utenti. Fernando Suarez, vice presidente del Consiglio Generale dei Collegi di Ingegneria in Informatica, ammette che “questo è un problema serio.” “Ci sono milioni di computer interessati ed è una vulnerabilità di tipo pubblico e quindi conosciuto da potenziali aggressori,” dice. Il computer consiglia “prudenza e calma perché patch o aggiornamenti che trarrà diversi produttori a risolvere il problema.”

Nel frattempo, principale rivale di AMD Intel e ha già confermato che i suoi chip non soffrono di questo errore, ha visto le sue azioni salire in borsa in vista del possibile aumento delle vendite dei suoi processori, almeno in assenza di tale Intel dà una risposta all’incidente.

Commenti

commenti