Chrome OS abbinerà presto il nuovo ciclo di rilascio rapido di Chrome

All'inizio di quest'anno, Google ha annunciato che i nuovi importanti aggiornamenti del browser Chrome sarebbero avvenuti ogni quattro settimane anziché ogni sei settimane.
Il cambiamento è dovuto al fatto che Google ha già rilasciato aggiornamenti di sicurezza bisettimanali, quindi fornire nuove funzionalità a un ritmo più rapido non sarebbe stato troppo lavoro extra.
All'epoca, Google non stava dicendo come sarebbe stato influenzato il programma di rilascio per Chrome OS, ma ora sono stati rilasciati dettagli su come i Chromebook riceveranno gli aggiornamenti in futuro.
Chrome 94, che arriverà nel terzo trimestre di quest'anno, sarà la prima versione a dare il via al programma di rilascio di 4 settimane.
Google ha ora confermato in un post sul blog che Chrome OS corrisponderà al programma più veloce, ma non prima di Chrome OS 96, che dovrebbe essere rilasciato nel quarto trimestre di quest'anno.
Allo stesso tempo, Google inizierà a offrire un canale di aggiornamento di 6 mesi per i Chromebook in ambienti aziendali ed educativi, simile alle versioni di supporto a lungo termine comuni in altri progetti software.
Google ha anche confermato che salterà una versione per sincronizzare i calendari di rilascio tra Chrome e Chrome OS.
"Per colmare il divario tra M94 quando Chrome passerà a una versione di quattro settimane e M96", ha affermato la società, "Chrome OS salterà M95".
Chrome OS 94 è attualmente impostato per essere rilasciato il 21 settembre 2021.
Il programma di rilascio aggiornato segue molte altre modifiche recenti a Chrome OS, come un prossimo rinnovamento delle notifiche, la condivisione nelle vicinanze con dispositivi Android e altri Chromebook e il contenitore Linux che sta per diventare beta stato.
C'è stato anche un costante rivolo di nuovo hardware, come i Chromebook basati su Tiger Lake annunciati da HP il mese scorso.
Il post Chrome OS abbinerà presto il nuovo ciclo di rilascio rapido di Chrome apparso per primo su xda-developers.

Commenti

commenti